mercoledì 28 giugno 2017

ARRIVA L'ECLISSI DELL'APOCALISSE: IL MONDO FINIRÀ NEL 2017?


Arriva l’Eclissi dell’Apocalisse: Il mondo finirà nel 2017?
17 gennaio 2017


Quello che si è appena aperto, secondo le numerose profezie, non sarà un anno sereno anzi sarà sconvolto da un evento che potrebbe segnare la fine del mondo.

Come sappiamo, i messaggi di Medjugorje e quelli lasciati a Fatima, dalla Madonna annunciano che la fine del mondo sarà preceduto da un grande segno nel cielo e che sarà visibile a tutti: un grande disco che oscurerà la terra, cioè un’eclissi solare.

Ebbene quest’anno, esattamente il 21 Agosto 2017 è prevista una tra le più grandi eclissi di Sole che si siano avute e secondo alcuni teorici segnerà l’arrivo dell’Apocalisse e la successiva fine del mondo!


Un’eclissi di proporzioni bibliche



L’eclissi che si verificherà il 21 Agosto 2017 sarà così imponente che si prevede che lascerà tutti gli Stati Uniti e la Gran Bretagna totalmente al buio per alcuni minuti. Un evento così raro dato che sarà la prima volta in oltre un secolo che gli interi USA resteranno al buio.

Tutti i veggenti e gli studiosi hanno visto in questo fenomeno che avverrà un chiaro riferimento al versetto biblico di Apocalisse 12 che recita: “¹ Nel cielo apparve poi un segno grandioso: una donna vestita di sole, con la luna sotto i suoi piedi e sul suo capo una corona di dodici stelle. ² Era incinta e gridava per le doglie e il travaglio del parto. ³ Allora apparve un altro segno nel cielo: un enorme drago rosso, con sette teste e dieci corna e sulle teste sette diademi;⁴ la sua coda trascinava giù un terzo delle stelle del cielo e le precipitava sulla terra. Il drago si pose davanti alla donna che stava per partorire per divorare il bambino appena nato. ⁵Essa partorì un figlio maschio, destinato a governare tutte le nazioni con scettro di ferro, e il figlio fu subito rapito verso Dio e verso il suo trono. 6 La donna invece fuggì nel deserto, ove Dio le aveva preparato un rifugio perché vi fosse nutrita per milleduecentosessanta giorni.”

Il chiaro ed evidente richiamo al versetto sta nel fatto che l’eclissi si verificherà durante un altro particolare evento astronomico.

Lo scorso 20 novembre il pianeta Giove ha iniziato a transitare all’interno della costellazione della Vergine, vicino al suo grembo, dalla quale dovrebbe uscire il 23 settembre 2017, cioè a nove mesi e mezzo di distanza, richiamo ai nove mesi di gestazione di una donna. A quel punto la Vergine dovrebbe essere posizionata in modo da avere il sole alle sue spalle e la luna in basso.
La corona di 12 stelle invece, verrà formata dai 9 astri che disegnano la costellazione del Leone, con l’aggiunta di Marte, Venere e Mercurio.

Il drago a sette teste invece sarà rappresentato dall’improvvisa apparizione di Nibiru, noto anche come pianeta X. Si tratta di un leggendario corpo celeste descritto per la prima volta dallo scrittore Zecharia Sitchin che si basò sull’interpretazione di alcuni testi sumeri che però non vengono riconosciuti come validi dalla comunità scientifica, dal momento che ancora vi è una prova schiacciante dell’esistenza del pianeta Nibiru.


Altri segni a favore dell’imminente fine del mondo



Oltre al fenomeno dell’eclissi, vi sono altri elementi che rafforzerebbero la teoria dell’imminente fine del mondo, primo fra tutti l’anniversario della fondazione dello Stato d’Israele avvenuto nel 1947.

Infatti quest’anno saranno trascorsi esattamente 70 anni dall’istituzione dello Stato d’Israele avvenuta dopo al Seconda Guerra Mondiale; questo lasso di tempo indica la durata esatta di una generazione biblica. Pare che anche un rabbino del XII secolo, Judah Ben Samuel, abbia predetto la fine del mondo per il 2017.

Altro elemento fondamentale a favore sempre della tesi sulla fine del mondo sta in un’altra ricorrenza davvero importante: il centenario delle apparizioni di Nostra Signora di Fatima. L’ultima, quella in cui i fedeli assistettero al “miracolo del sole danzante”, avvenne il 13 ottobre 1917. L’anniversario dell’evento cadrà dunque appena tre settimane dopo l’uscita di Giove dalla costellazione della Vergine. Dal momento che la “donna vestita di sole” secondo la Chiesa non è altri che la Madonna si tratterebbe di un’ulteriore segnale a favore della fine del mondo.

Tuttavia c’è da sottolineare che numerose sono state le previsioni apocalittiche che si sono rivelate poi errate, prima fra tutte quelle relative all’anno 2000 che vedevano nella fine di un millennio e l’avvento di uno nuovo la fine del mondo, oppure quelle legate alle profezie dei Maya che affermavano che il il 21 dicembre del 2012, secondo il loro calendario, sarebbe coinciso con l’inizio di una nuova era. Questa predizione era associata anche ad un raro allineamento planetario che si sarebbe avuto, in realtà nulla cambiò.

Ovviamente se questa previsione, dovesse rivelarsi esatta e l’Apocalisse dovesse cominciare davvero con l’avvento dell’eclissi il 21 Agosto 2017, seguiranno allora tutti gli altri eventi catastrofici annunciati dai veggenti a Medjugorje e a Fatima, quali guerre, carestie ed eventi cosmici, e portare quindi alla fine del mondo nel 2024.

Questa nuova profezia non vuole creare panico, o inutili allarmismi, ma vuole spingere tutti alla presa consapevole che presto potrebbe verificarsi un evento così straordinario che indicherà chiaramente che la fine è vicina. E’ quindi un invito a tutti a tenere gli occhi bene aperti e a preparare i nostri cuori.
fonte:L'ultimo papa

Nessun commento:

Posta un commento