mercoledì 4 gennaio 2017

Reincarnazione

9 cose che tutti dovrebbero sapere su Reincarnazione

Mercoledì 4 gennaio 2017 00:59





  fonte:Dylan Harper

In tutto il mondo, molte persone, forse la maggioranza assoluta, accettare una credenza nella reincarnazione come parte della loro religione.

Non molte persone in Occidente credono in esso, però. Infatti, molti fanno beffe l'idea stessa e la considerano come una sciocchezza.

Ciò è in gran parte perché in Occidente siamo innamorati con i benefici della conoscenza scientifica e sempre più scettica delle vecchie religioni-giustamente, a mio avviso. La scienza della conoscenza fornisce può essere controllato in modo sistematico al fine di garantire che sia valido e affidabile. Questo è il motivo per cui è di così grande valore.

Ma non è necessariamente l'unica fonte di conoscenza che è valido e affidabile.

Inoltre, ciò che la scienza può vedere è limitata a ciò che è fisico e oggettivo. La realtà in sé non è necessariamente così limitata. Se limitiamo la nostra comprensione di ciò che la realtà può essere a proprio ciò che la scienza può vedere, stiamo lasciando a noi stessi mezzo cieco.

Una ricchezza di informazioni è disponibile da una vasta gamma di fonti che, nonostante le differenze, dare intuizioni sorprendentemente coerenti e mearningful sulla natura dell'anima e la sua evoluzione.

Grazie ad una combinazione di insegnamenti canalizzati, intuizioni da esperienze pre-morte, le relazioni di regressione ipnotica, esperienze transpersonali indotte da meditazione, respiro-lavoro o sostanze psicoattive, le comunicazioni dopo la morte, e la ricerca anche scientifica in descrizioni spontanee dei bambini delle loro vite passate , è ora possibile mettere insieme un quadro molto chiaro della reincarnazione.

Indipendentemente dal mezzo (no pun intended), il messaggio è coerente. Se si considerano tali informazioni come la conoscenza di fatto o di sciocchezze come pazzo dipende di una apertura a fonti non fisiche di informazioni.

È interessante notare che, alla luce di questo accumulo di conoscenza, possiamo ora vedere che anche all'interno di quelle culture orientali che credono nella reincarnazione, la comprensione di molte persone di esso è confuso da tutti i tipi di dottrine religiose che sono semplicemente sbagliato.

Così, qui sono dieci cose sulla reincarnazione che io sono validi e affidabili pensare e che credo tutti-Est o Ovest-trarrebbero vantaggio dal sapere:

1. Esiste la anima.
L'anima non è solo un mito o un'illusione o una reliquia di superstizione pre-scientifica. Tutti gli esseri umani sono una combinazione di fisico, corpo mortale e non fisico, anima immortale.


La tua anima è l'essenza assoluta di voi - "Chi sono io?" L'unica vera risposta alla domanda, è Colui che vi siete sempre a prescindere da come si sente o quello che si crede o come ti percepiscono.


Dal punto di vista del corpo, l'anima è il conscio, animando forza di vita al suo interno. Dal punto di vista dell'anima, il corpo è un veicolo per abitare il mondo fisico e sperimentare l'esistenza fisica.


L'anima è pura coscienza, energia pura, puro essere. Esiste su un livello non fisico senza tempo della realtà. Si tratta di un pezzo di Spirito o Dio o di origine, una scintilla di luce e di amore divino, un frammento di perfezione assoluta.
2. L'anima si evolve.
Tutte le anime sono in missione di evolvere (crescere, svilupparsi) attraverso le proprie esperienze e gli sforzi.


Per evolversi come anima è quello di diventare sempre più consapevoli di sé e di auto-capace come espressione unica di Spirito.


Con l'evoluzione, l'anima cambia nel suo livello di esistenza e di coscienza, dall'innocenza appena nato a maggiori e maggiori livelli di amore, potere e saggezza. In effetti, ciò che è creato si ricongiunge alla Creator - dopo eoni di evoluzione.
3. L'anima si evolve in modo più efficace in forma fisica.
Evoluzione dell'anima avviene attraverso l'esperienza individuale e di scelta.


Un'anima si evolve in modo più efficace per affrontare e fare scelte come un individuo separato, fare scelte grandi e piccoli, e sperimentando gli effetti di ogni scelta.
Per fare ciò, l'anima incarna - vale a dire, l'anima si fonde con un corpo fisico per tutta la vita, dalla nascita alla morte.


In questo modo, l'anima arriva a sperimentare essere fisicamente limitate e fisicamente separati dagli altri e da all-che-è. Questo è in realtà un'illusione, un inganno dei sensi, come l'anima stessa è mai veramente limitata o separata. Ma l'illusione crea abbastanza desiderio, paura e altre pressioni a causare l'anima di sperimentare conflitti e dilemmi e di fare delle scelte. Inoltre mette percezioni proprie dell'anima, i sentimenti e le decisioni al microscopio, per così dire.


Le esperienze e le scelte di una vita servono da lezione per l'anima una volta che la vita è completato. Dopo la morte (uscita dell'anima dal mondo fisico), l'anima e le sue guide rivedere cosa è accaduto durante la vita e quali lezioni si può imparare da esso.


L'anima non solo del cliente le proprie esperienze e scelte, ma scopre anche gli effetti delle proprie scelte agli altri durante la vita. Ad esempio, la decisione di rubare una somma di denaro in un punto può aver causato la vittima difficoltà significative e ansia.


L'anima viene a sapere che tutte le scelte hanno conseguenze esperienziali, non solo per sé, ma per tutti i soggetti coinvolti.
4. L'anima subisce la gamma completa di esperienze significative e scelte per reincarnarsi.
Una vita non basta a provare l'intera gamma di circostanze di vita e di fare tutte le scelte. Ad esempio, l'anima ha bisogno di sperimentare la vita sia come maschio e femmina; sia come vittima e carnefice; sia come studente e insegnante ... Quindi, l'anima ri-incarna più volte al fine di sperimentare l'intero spettro della vita.


Essere ancora e ancora umana, ogni volta con un corpo diverso, diverse circostanze della vita e diverse relazioni, permette all'anima di sperimentare l'intera gamma delle possibili prospettive e rapporti e tutte le lezioni che questi comportano.


Attraverso molte esperienze umane differenti, l'anima diventa via via più consapevoli di sé, a poco a poco scopre più delle sue reali capacità (l'amore, il potere, saggezza), e poco a poco impara come superare i limiti illusori di essere fisico.


In generale, l'anima impara meglio attraverso un processo di "confrontare e contrasto", non attraverso la ripetizione cieca. Quindi, qualsiasi data vita può essere completamente diversa in qualche modo dall'ultimo. (Dal punto di vista dell'anima, c'è poco valore nel ripetere lo stesso tipo di vita più e più volte - a meno che, cioè, c'è una lezione specifica all'interno di tale stile di vita che deve ancora essere appreso - nel qual caso, Groundhog Day è un'ottima metafora).


Ogni vita umana è l'occasione per imparare lezioni specifiche. Una vita, per esempio, potrebbe concentrarsi sullo studio una maggiore auto-responsabilità, mentre la prossima potrebbe concentrarsi su essere gentile con gli altri. Se in una vita l'anima sperimenta essere un uomo con un sacco di potere sulle donne, per esempio, sarebbe poi essere di valore per contrastare che con l'esperienza di essere una donna impotente.


L'anima non ha preferenza per un lato l'equazione o l'altro, dal momento che entrambe le parti aiutano a tirare fuori diversi aspetti dell'anima.
5. L'anima non ha nazionalità, credo, razza o sesso.
Non esiste una cosa come l'anima ebraica o un'anima cinese o qualsiasi altra cosa. Ci sono solo le anime, e come anime siamo liberi di sperimentare tutta la varietà delle culture umane in tutto il pianeta.


Abbiamo scelto il nostro luogo di nascita, razza e nazionalità per soddisfare i nostri scopi per ogni vita. A volte razza e religione sono una scelta deliberata; altre volte sono meramente incidentale a ciò che la vita è di circa.


Perché l'anima impara attraverso un processo di "confrontare e contrasto", uno che ha appena vissuto una vita come (ad esempio) un soldato israeliano potrebbe decidere di essere (ad esempio) un orfano palestinese nel prossimo.


Non esiste una cosa come l'anima maschio o un'anima femminile. Il genere è un fenomeno biologico, non è uno spirituale. Gli esseri umani sono di due sessi e quindi dobbiamo scegliere quale sia prima che inizi ogni vita.


Perché vogliamo sperimentare, confrontare e contrapporre tutti i possibili punti di vista, sceglieremo di esperienza vita di uomini e donne. Possiamo essere maschio o femmina, come spesso come ci pare. Siamo in grado di essere di sesso maschile in una vita e femminile il prossimo. Oppure possiamo essere di sesso maschile per dieci vite e femminile per i prossimi cinquanta vite. E 'tutta una questione di scelta. Anche se abbiamo una forte preferenza per un genere, avremo ancora tendono ad incarnarsi come l'altro genere di tanto in tanto, solo per mantenere una prospettiva equilibrata.
6. L'anima attacca a una specie alla volta.
Contrariamente a certi insegnamenti, le anime degli esseri umani reincarna solo come esseri umani.


Questo non vuol dire che non abbiamo avuto la vita in forme di vita più semplici prima. Ma ad un certo punto nel nostro precedente evoluzione, abbiamo selezionato la specie umana come il nostro veicolo di scelta (no pun intended) ad evolversi come individui auto-consapevoli.


La missione dell'anima è quello di espandere nella coscienza, e non vi è alcun valore per l'anima già a livello umano a sperimentare la vita ad un livello "sub-umana" della coscienza. Ci possono essere rare eccezioni in cui un'anima che è normalmente esperimenti umani con l'essere un delfino, diciamo, ma di regola non torniamo come insetti o mucche o fili d'erba o quello che hai. Noi siamo esseri spirituali in un viaggio umano, imparare ad essere noi stessi attraverso esperienze umane, le relazioni umane e le scelte umane.
7. Ogni vita è pre-programmato.
Prima di prendere la nascita, l'anima (insieme con le sue guide in spirito) deciderà quali esperienze e scelte della vita dovrebbe includere.


Le circostanze e le relazioni appropriate saranno scelti e impostati con l'accordo di cooperazione e di altre anime che saranno coinvolti.

Per esempio, diciamo che l'anima vuole sperimentare essere compassionevoli verso i bambini. L'anima può decidere che la vita a venire dovrebbe includere la propria esperienza di infanzia di abbandono da parte della madre. Ciò contribuirebbe a guidare la personalità nella vita adulta di voler aiutare i bambini abbandonati. Un'altra anima allora d'accordo, per amore, per essere la madre che abbandona quest'anima durante l'infanzia.


La maggior parte dei grandi eventi della vita sono pre-programmato: la nascita, la famiglia, la scuola, le relazioni, la carriera e così via. Questo include i decessi, gli infortuni e le malattie. Vi è, tuttavia, molto spazio per cose non pianificate a verificarsi. Le scelte che facciamo a terra questione molto più di "destino".


Il corpo viene scelto anche da l'anima prima della nascita. Le anime sono consapevoli di quali feti sono vitali e che non sono, e che stanno per essere terminati prima della nascita. (Quindi, l'aborto non è realmente 'omicidio'.)


Alcune vite sono esplicitamente impostati per l'anima di sottoporsi a una particolare esperienza di apprendimento (come essere un insegnante, per esempio), mentre alcuni sono effettivamente intraprese a beneficio di esperienze di apprendimento degli altri.

Ad esempio, potremmo scegliere di vivere una vita come un bambino molto amato che muore improvvisamente mentre ancora giovane, al solo scopo di aiutare un'altra anima subiscono l'esperienza della tragica perdita.
8. C'è una legge del karma ...
... Ma non è come molte persone pensano che sia.


Se l'anima A uccide l'anima B in una vita, poi in una successiva vita un'anima B ucciderà anima A. Questo è l'effetto del karma.


Ma il karma non è (non ripetizione) di giustizia cosmica o punizione divina. Dal punto di vista dello spirito, non c'è bisogno di giustizia cosmica, perché non esiste una cosa come un'ingiustizia cosmica.


Il karma è davvero di apprendimento attraverso "entanglement". Se faccio qualcosa nella vita fisica che viola il vostro libero arbitrio, diventiamo impigliato. Abbiamo entrambi sentiamo la mancanza di equilibrio tra noi. E 'come siamo diventati legati insieme da una corda. L'unico modo per ripristinare l'equilibrio è quello di annullare l'entanglement-facendo si viola il mio libero arbitrio in modo simile. In questo modo, entrambi sappiamo per esperienza che cosa si prova ad essere sia il trasgressore e la violazione.


Le anime tendono a commettere atti karmici nelle prime fasi della loro reincarnazioni quando hanno meno esperienza dell'esistenza umana.


Atti karmiche tipici sono: omicidio, stupro, smembramento, la detenzione, l'abbandono.
In tutti i casi, una persona impone qualcosa su un altro contro la volontà dell'altro. Non vi è alcun entanglement karmica per atti che sono accidentale o non per scelta.
9. La reincarnazione ha un inizio e una fine.
Contrariamente a certi insegnamenti, non siamo legati ad una ruota della morte senza fine e rinascita, di essere salvato solo dalla rinuncia al mondo e la ricerca di liberazione spirituale.


L'intero percorso di evoluzione attraverso la reincarnazione inizia con noi a un certo livello e finisce una volta che si raggiunge un altro livello. Ci vuole (in genere) oltre 100 vite. Dalla prima vita umana richiede scorso migliaia di anni, a seconda della disponibilità dei corpi fisici.


Nello spirito, l'intero percorso è chiaro a noi e sappiamo esattamente quello che stiamo facendo. Ogni vita è un'avventura intenzionale e viene effettuata per amore e il desiderio di evolversi.

Nessun commento:

Posta un commento