sabato 28 gennaio 2017

I migranti musulmani in guerra: tensioni a Parigi


I migranti musulmani in guerra: tensioni a Parigi, come i bambini attaccati con coltelli
Sabato 28 gennaio, 2017 10:57



Grazie, Presidente Trump, per aver rifiutato di permettere ai suprematisti Islamici ei loro apologeti di distruggere il nostro paese con l'immigrazione jihad.

Migranti in guerra: tensioni a Parigi, come i bambini attaccati con coltelli per essere 'troppo ricco'
Bande di giovani nordafricani hanno terrorizzato migranti cinesi in mezzo a denunce sono diventati 'troppo ricco'.

Con Oli Smith, The Express, 28 gennaio 2017:Le strade di Parigi sono scoppiate in conflitto inter-migrante come giovani nordafricani hanno preso di mira 'ricchi' migranti cinesi in mezzo crescente tensions.Police in Francia registrato più di 200 attacchi contro immigrati cinesi lo scorso anno, per lo più da gruppi di migranti ostili.

Questo avviene in mezzo a una crescente percezione che questi migranti dal Nord Africa sono diventate "troppo esigente" e si considerano "vittime" che meritano pietà.

DW

Le strade di Parigi sono scoppiate in conflitto inter-migranti
Contrariamente a questo, a lungo in piedi comunità cinese di Parigi ha guadagnato la reputazione di essere "duro lavoro e la gestione senza l'aiuto dei contribuenti" .In una relazione del canale tedesco DW, un migrante cinese di nome Woo ha descritto come un banda di giovani nordafricani lui aggredito nella sua casa lo scorso novembre.

Ha detto che i fannulloni lui e sua moglie hanno minacciato con un coltello e fracassato la testa, dopo che ha rotto e ha rubato i suoi oggetti di valore.

Ha aggiunto: "Ho paura. Non mi sento al sicuro più ".

DW

Una banda di migranti africani aggredito questi bambini e li ha minacciati con un coltello

DW

Guylain Chevrier, sociologo francese, ha detto che un modello sono rapidamente emerse a seguito di crisi dei rifugiati


Sono spaventato. Non mi sento più al sicuro

Woo, un residente locale cinese a ParigiYvon Sun, che lavora come collegamento per la comunità cinese a Parigi, ha fatto eco queste osservazioni e ha detto che tra un aumento delle recenti aggressioni, una banda di migranti africani aveva rubato un paio di bambini sotto i 10 anni e li ha minacciati con un coltello. nel mese di agosto dello scorso anno, un uomo cinese è stato ucciso nel sobborgo parigino di Aubervilliers dopo essere stato attaccato nel corso di una rapina fallito.

Mentre il tasso di criminalità cresce, i migranti locali dal Nord Africa sono stati non ha paura di esprimere le loro pregiudizi.

Uno ha detto il programma: "Questo è il modo in cui è. Non mi piacciono i cinesi. "

Un altro ha aggiunto: "I cinesi sono diventati troppo ricchi di Francia. Non è giusto. Hanno bei vestiti e grandi automobili ".

Nonostante questa ostilità visibile, la polizia hanno in gran parte rifiutato di intervenire mentre i locali si sono lamentati del fatto che i servizi di sicurezza raramente indagano molti dei crimini.

DW

migranti locali dal Nord Africa sono non ha paura di esprimere le loro pregiudizi

DW

La comunità cinese ha guadagnato la reputazione di essere "duro lavoro e la gestione senza aiutoGuylain Chevrier, sociologo francese, ha detto che il modello è emerso rapidamente seguendo l'onda dei rifugiati ultima year.He ha detto: "La comunità cinese è pensato per essere una comunità in cui le cose vanno bene, dove le persone a gestire per conto proprio.

"Questo è rispetto ad altri immigrati che sono molto più esigenti e si considerano come vittime."

Mr Chevrier ha aggiunto che le autorità spesso hanno un "atteggiamento passivo" estremamente verso qualsiasi cosa succede all'interno di "comunità musulmane".

Nessun commento:

Posta un commento