domenica 18 dicembre 2016

FIRMA la petizione




Quest’uomo tra 34 giorni avrà il potere di distruggere il futuro del pianeta. Gli basta far uscire gli USA dall’accordo sul clima di Parigi, con il rischio che altri dei paesi più inquinanti lo seguano. Ma possiamo renderlo irrilevante mettendo in piedi una coalizione dal basso di città, regioni e aziende per raggiungere gli obiettivi di Parigi indipendentemente da lui.



FIRMA la petizione



Cari avaaziani,

Un uomo potrebbe distruggere il futuro del pianeta tra 34 giorni. Sì, Donald Trump.

E non dovrà neanche usare le atomiche, gli basterà mantenere la promessa di ritirare gli Stati Uniti dall’accordo di Parigi sul clima, e che lo seguano altri dei più grandi paesi inquinanti come India o Russia!

Ma abbiamo una soluzione: rendere Trump irrilevante.

La California, New York e imprese come Google hanno già reagito ponendosi degli obiettivi ancora più ambiziosi per ridurre le loro emissioni. E se ora li convinciamo a fare da apripista a una coalizione di città, regioni e aziende che, tutte assieme, facciano rispettare gli obiettivi USA sul clima, l’accordo di Parigi può resistere. Indipendentemente da Trump.

Consegnamo un milione di firme da tutto il mondo!

Clicca per firmare!

Potrebbe davvero funzionare. Alcuni degli stati e delle aziende più grandi si sono già messe in moto: Google ad esempio si è impegnata a passare al 100% di energia pulita entro il prossimo anno!

E se regioni e città tra le più popolose come la California, New York, Chicago e Los Angeles si mettessero assieme, secondo gli esperti potrebbe non essere neanche necessario l’apporto del governo di Trump per raggiungere gli obiettivi di riduzione delle emissioni degli Stati Uniti! Possiamo salvare l’accordo di Parigi dal basso.

Avaaz ha già cominciato a spingere per questo piano con gli addetti ai lavori, che hanno risposto che una grande pressione pubblica può contribuire a costruire questa coalizione di leader per il clima. Portiamo un milione di firme da tutto il mondo a sindaci, governatori e amministratori delegati americani:

Clicca per firmare!


I politici cambiano, i fatti no. Per questo il nostro movimento è così importante. Parigi ha segnato una svolta e un’accelerazione verso un clima più sicuro. Possiamo continuare su quella strada, a prescindere da chi è al potere. Rispondiamo al negazionismo di Trump con la coalizione e il movimento di cui abbiamo bisogno per salvare il pianeta.

Con speranza,

Christoph, Alice, Nick, Risalat, Ricken e tutto il team di Avaaz

MAGGIORI INFORMAZIONI

Clima: sindaci Usa, noi avanti a prescindere da Trump (ANSA)
http://www.ansa.it/canale_ambiente/notizie/clima/2016/12/05/clima-sindaci-usa-noi-avanti-a-prescinde...

Usa, con la nomina del “negazionista” Pruitt all’Epa parte la guerra di Trump all’ambiente. “E’ emergenza totale” (Il Fatto Quotidiano)
http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/12/11/usa-con-la-nomina-del-negazionista-pruitt-allepa-parte-la...

La promessa di Google: dal 2017 comprerà solo energie rinnovabili (Repubblica)
http://www.repubblica.it/ambiente/2016/12/06/news/la_promessa_di_google_dal_2017_comprera_solo_energ...

Clima, chiusa la Cop 22. Timori sulla posizione degli Usa di Trump (Affari italiani)
http://www.affaritaliani.it/green/clima-chiusa-la-cop-22-timori-sulla-posizione-usa-450925.html

Trump chiede i nomi di chi ha lavorato sul clima. Gli scienziati: salviamo i dati (Lifegate)
http://www.lifegate.it/persone/news/trump-nomi-clima-scienziati-datarefuge







Avaaz.org è un movimento globale con oltre 44 milioni di membri, che promuove campagne far valere la voce dei cittadini nelle stanze della politica di tutto il mondo (Avaaz significa "voce" in molte lingue). I membri di Avaaz vivono in ogni nazione del mondo; il nostro team è sparso in 18 paesi distribuiti in 6 continenti e opera in 17 lingue. Clicca qui per conoscere le nostre campagne più importanti, oppure seguici su Facebook o Twitter.

Sei entrato/a a far parte del movimento di Avaaz e hai iniziato a ricevere queste email firmando "Grazie per aver votato per il clima!" il 2009-09-05 usando l'indirizzo email fenice01@tiscali.it.
Per essere sicuro/a che i messaggi di Avaaz raggiungano la tua casella di posta, ti preghiamo di aggiungere avaaz@avaaz.org alla tua lista di contatti. Per cambiare il tuo indirizzo e-mail, ricevere le e-mail in un'altra lingua o altre informazioni contattaci utilizzando questo modulo. Per non ricevere più le nostre e-mail, invia un'e-mail a unsubscribe@avaaz.org oppure clicca qui.

Per contattare Avaaz non rispondere a questa e-mail, ma scrivici utilizzando il nostro modulo www.avaaz.org/it/contact, oppure telefonaci al 1-888-922-8229 (USA).

Nessun commento:

Posta un commento