domenica 5 giugno 2016

PIANETA X



Pianeta X Approcci interno Solar System Stella Blu Kachina Appears- FEMA prepara per Megaquakes
Sabato 4 giugno, 2016 17:33
FEMA durante la preparazione per Megaquakes e tsunami lungo la costa occidentale in un esercizio chiamato "Cascadia Rising" 7-14 giugno, 2016. Un altro Whistleblower sostiene Pianeta X si sta dirigendo verso la Terra. Queen Elizabeth dice il personale della BBC che un "Dark Storm" è in arrivo ". sistema X Nibiru-Planet catturato sulla webcam dell'Alaska. Planet Helion (sistema PX) catturato in video da PNW (USA)



Il sistema solare sembra avere un 'nuovo' nono pianeta. Nel gennaio 2016, due scienziati hanno annunciato la prova che un corpo quasi delle dimensioni di Nettuno - ma ancora invisibile - orbita intorno al Sole ogni 15.000 anni. Durante l'infanzia del sistema solare 4,5 miliardi di anni fa, si dice, il pianeta gigante è stato buttato fuori dalla regione di formazione planetaria vicino al sole. Rallentato dal gas, il pianeta si stabilì in un'orbita ellittica lontana, dove si annida ancora oggi.

L'affermazione è ancora il più forte nella ricerca secolare di " Pianeta X " al di là di Nettuno. La ricerca è stata colpita da affermazioni inverosimili e anche ciarlataneria a titolo definitivo.

Ma le nuove prove proviene da una coppia di scienziati planetari rispettati, Konstantin Batygin e Mike Brown del California Institute of Technology (Caltech) di Pasadena, che hanno preparato per l'inevitabile scetticismo con analisi dettagliate delle orbite di altri oggetti distanti e mesi di informatica simulazioni. "Se lo dici, 'Abbiamo le prove per il pianeta X,' quasi ogni astronomo dirà: 'Questo nuovo? Questi ragazzi sono chiaramente pazzo '. Vorrei, troppo ", dice Brown.







Scienziati esterni dicono che i loro calcoli accumulano ed esprimono un misto di cautela e entusiasmo per il risultato. "Non riuscivo a immaginare un affare più grande se - e, naturalmente, questo è un grassetto 'se' - se si scopre di avere ragione", dice Gregory Laughlin, uno scienziato planetario presso l'Università della California (UC), Santa Cruz. "che cosa è emozionante a questo proposito è [il pianeta] è rilevabile."

Batygin e Brown dedurre la sua presenza dalla peculiare raggruppamento di sei oggetti precedentemente noto che orbita al di là di Nettuno.

Dicono che c'è solo una probabilità del 0,007%, o circa uno su 15.000, che il raggruppamento potrebbe essere una coincidenza. Invece, dicono, un pianeta con la massa di 10 Terre ha shepherded i sei oggetti nelle loro strane orbite ellittiche, inclinato fuori del piano del sistema solare.

L'orbita del pianeta dedotto è simile inclinato, così come teso a distanze che esploderanno precedenti concezioni del sistema solare.

Il suo approccio più vicino al sole è sette volte più lontano di Nettuno, o 200 unità astronomiche - UA - (una UA è la distanza tra la Terra e il sole, circa 150 milioni di chilometri.)

E Pianeta X potrebbe vagare per quanto riguarda 600 a 1200 AU, ben al di là della fascia di Kuiper, la regione di piccoli mondi ghiacciati che inizia al bordo di Nettuno circa 30 UA. Se Planet X è là fuori, Brown e Batygin dicono, gli astronomi dovrebbero trovare più oggetti in orbite rivelatori, modellate dal tiro del gigante nascosto.

Ma Brown sa che nessuno sarà davvero credere nella scoperta fino a quando Pianeta X stesso appare all'interno di un mirino telescopio. "Fino a quando c'è una rivelazione diretta, si tratta di una ipotesi - anche potenzialmente molto buona ipotesi", dice.

La squadra ha tempo da un grande telescopio delle Hawaii che è adatto per la ricerca, e sperano altri astronomi si uniranno nella caccia.


Uccidere Plutone era divertente,

ma questo è il capo e le spalle

sopra ogni altra cosa.
Mike Brown, Caltech


Batygin e Brown ha pubblicato il risultato di oggi in Astronomical Journal ( Prove per un lontano pianeta gigante del sistema solare ).

Alessandro Morbidelli , un dynamicist planetaria al Osservatorio di Nizza, in Francia, ha eseguito la revisione tra pari per la carta. In un comunicato, dice Batygin e Brown ha fatto un "argomento molto solida" e che è "abbastanza convinto dalla presenza di un pianeta lontano."

Sostenere un 'nuovo' nono pianeta è un ruolo ironico per Brown; egli è meglio conosciuto come una cacciatrice pianeta.

Il suo 2005 scoperta di Eris , un mondo ghiacciato a distanza quasi le stesse dimensioni di Plutone, ha rivelato che ciò che è stato visto come il pianeta più esterno era solo uno dei tanti mondi in fascia di Kuiper .

Gli astronomi prontamente riclassificati Plutone come pianeta nano - una saga Brown ha raccontato nel suo libro ' Come I Killed Pluto .'

Ora, si è unito alla ricerca secolare di nuovi pianeti. Il suo metodo - inferire l'esistenza di Pianeta X dai suoi effetti gravitazionali spettrali - ha un track record di tutto rispetto.

Nel 1846, ad esempio, il matematico francese Urbain Le Verrier ha predetto l'esistenza di un pianeta gigante dalle irregolarità nell'orbita di Urano. Gli astronomi dell'Osservatorio di Berlino trovato il nuovo pianeta, Nettuno, dove doveva essere, scatenando una sensazione di media.

Singhiozzo rimasti in orbita di Urano hanno portato gli scienziati a pensare che ci potrebbe essere ancora un altro pianeta, e nel 1906 Percival Lowell , un magnate ricco, ha iniziato la ricerca di ciò che egli chiama "Pianeta X" nel suo nuovo osservatorio a Flagstaff, in Arizona.

Nel 1930, Pluto alzato - ma era troppo piccolo per tirare significato su Urano. Più di mezzo secolo dopo, nuovi calcoli sulla base di misure da parte della sonda Voyager hanno rivelato che le orbite di Urano e Nettuno erano proprio bene per conto loro: No Pianeta X era necessaria.

Eppure il fascino di Pianeta X persisteva ...

Nel 1980, per esempio, i ricercatori hanno proposto che un invisibile marrone nana potrebbe causare estinzioni periodiche sulla Terra innescando fucilate di comete. Nel 1990, gli scienziati hanno invocato un pianeta delle dimensioni di Giove in riva al sistema solare per spiegare l'origine di alcune comete stravaganti.

Proprio il mese scorso, i ricercatori hanno affermato di aver rilevato il forno a microonde debole bagliore di un pianeta roccioso fuori misura circa 300 UA di distanza, utilizzando una serie di piatti telescopio in Cile chiamato Atacama Large Millimeter Array ( ALMA ). (Brown era uno dei molti scettici, notando che ristretto campo di ALMA di vista ha fatto le possibilità di trovare un tale oggetto infinitamente sottile.)

Brown ha ottenuto il suo primo sentore della sua preda corrente nel 2003, quando ha guidato un team che ha trovato Sedna , un oggetto un po 'più piccola sia Eris e Plutone.

dispari, orbita molto remote di Sedna ha reso l'oggetto più distante conosciuto nel sistema solare al momento. Suo perielio, o il punto più vicino al Sole, giacevano a 76 UA, al di là della fascia di Kuiper e molto al di fuori l'influenza della gravità di Nettuno.

L'implicazione era chiara: Qualcosa di enorme, ben al di là di Nettuno, deve aver tirato Sedna nella sua orbita distante.


(DATA) JPL; BATYGIN E MARRONE / CALTECH;

(Diagramma) A. CUADRA / SCIENCE


Che qualcosa non doveva essere un pianeta.

gomitata gravitazionale di Sedna potrebbe provenire da una stella di passaggio, o da uno dei molti altri vivai stellari che circondavano il sole nascente, al momento della formazione del sistema solare.

Da allora, una manciata di altri oggetti ghiacciati hanno trasformato in orbite simili.

Grazie alla combinazione di Sedna con altri cinque strambi, Brown dice che ha escluso stelle come l'influenza invisibile: solo un pianeta potrebbe spiegare tali orbite strane.

Dei suoi tre grandi scoperte - Eris, Sedna, e ora, potenzialmente, Planet X - Brown dice l'ultima è la più sensazionale. "Uccidere Plutone era divertente. Trovare Sedna era scientificamente interessante, "dice. "Ma questo, questo è una spanna sopra tutto il resto."

Brown e Batygin erano quasi battuti al punzone.

Per anni, Sedna era un indizio solo di una perturbazione da oltre Nettuno. Poi, nel 2014, Scott Sheppard e Chad Trujillo (un ex studente laureato di Brown) ha pubblicato un documento che descrive la scoperta di VP113 , un altro oggetto che non arriva mai vicino al sole.

Sheppard, della Carnegie Institution for Science di Washington, DC, e Trujillo, del Gemini Observatory alle Hawaii, erano ben consapevoli delle implicazioni.

Hanno cominciato a esaminare le orbite dei due oggetti insieme ad altri 10 tipi strani.Hanno notato che, al perielio, tutto è venuto molto vicino al piano del sistema solare in cui la Terra orbita attorno, chiamato l'eclittica .

In un documento, Sheppard e Trujillo ha sottolineato l'aggregazione peculiare e sollevato la possibilità che un grande pianeta lontano aveva ammassati gli oggetti vicini all'eclittica. Ma non premere ulteriormente il risultato.

Nello stesso anno, al Caltech, Batygin e Brown hanno cominciato a discutere i risultati.

Tracciare le orbite degli oggetti lontani, Batygin dice, si sono resi conto che il modello che Sheppard e Trujillo avevano notato "era solo metà della storia." Non solo sono stati gli oggetti vicini all'eclittica a perielio, ma le loro perielio sono stati fisicamente raggruppati nello spazio (vedi schema sopra).

Per il prossimo anno, il duo segretamente discusso il modello e cosa significasse. E 'stato un rapporto facile, e le loro competenze completavano a vicenda. Batygin, un 29-year-old ragazzo prodigio del computer modellatore, è andato al college a UC Santa Cruz per la spiaggia e la possibilità di giocare in un gruppo rock.

Ma ha fatto il suo marchio non modellando il destino del sistema solare nel corso di miliardi di anni, dimostrando che, in rari casi, era instabile: Il mercurio può immergersi nel sole o entrare in collisione con Venere. "E 'stato un risultato sorprendente per uno studente ", spiega Laughlin, che ha lavorato con lui in quel momento.

Brown, 50 anni, è l'osservazione astronomica, con un gusto per le scoperte drammatiche e la fiducia da abbinare.

Indossa pantaloncini e sandali al lavoro, mette i piedi sulla sua scrivania, e ha un breeziness che l'intensità maschere e ambizione. Lui ha un programma tutto pronto per vagliare per il Pianeta X in dati da un grande telescopio nel momento in cui diventano disponibili al pubblico entro la fine dell'anno.

I loro uffici sono un paio di porte più in giù gli uni dagli altri. "Il mio divano è più bello, così si tende a parlare di più nel mio ufficio", dice Batygin. "Tendiamo a guardare più a dati in Mike."

Sono diventati anche esercitare amici, e hanno discusso le loro idee in attesa di entrare in acqua a Los Angeles, California, triathlon nella primavera del 2015.

In primo luogo, hanno vagliato la dozzina di oggetti studiati da Sheppard e Trujillo ai sei più lontana - scoperto da sei diverse indagini su sei diversi telescopi. Questo ha reso meno probabile che l'aggregazione potrebbe essere dovuto ad un bias di osservazione come ad esempio puntando il telescopio verso una particolare parte del cielo.

****************************************************************************





Batygin iniziato semina i suoi modelli del sistema solare con il pianeta X di di varie dimensioni e orbite, per vedere quale versione meglio spiegato i percorsi degli oggetti. Alcuni dei computer è installato voluti mesi.

Una dimensione favorita per Planet X emerso - tra cinque e 15 Terra masse - così come un'orbita preferita: anti-allineati nello spazio dalle sei piccoli oggetti, in modo che il suo perielio è nella stessa direzione Afelio sei oggetti ', o punto più lontano dal sole.

Le orbite dei sei Croce che del Pianeta X, ma non quando il grande bullo si trova nelle vicinanze e li potevano distruggere.

L'epifania finale è venuto 2 mesi fa, quando le simulazioni di Batygin hanno mostrato che il Pianeta X dovrebbe anche scolpire le orbite degli oggetti che piombano nel sistema solare dall'alto e dal basso, quasi ortogonale al piano dell'eclittica. "E 'scatenato questa memoria", dice Brown. "Avevo visto questi oggetti prima".

Si scopre che, dal 2002, cinque di questi altamente inclinati oggetti della fascia di Kuiper sono stati scoperti, e le loro origini sono in gran parte inspiegabile. "Non solo sono lì, ma sono esattamente i luoghi che ha previsto", dice Brown. "Questo è quando mi sono reso conto che questo non è solo un interessante e una buona idea -. Questo è in realtà vera e propria"

Sheppard, che con Trujillo aveva anche sospettato un pianeta invisibile, dice Batygin e Brown, "preso il nostro risultato al livello successivo ... Hanno ottenuto in profondità le dinamiche, cosa che il Ciad ed io non sono veramente bene con. Ecco perché penso che questo è eccitante. "

Altri, come scienziato planetario Dave Jewitt , che ha scoperto la cintura di Kuiper, sono più cauti.

La possibilità 0,007% che il raggruppamento dei sei oggetti è casuale dà il pianeta rivendicare un significatività statistica di 3.8 sigma - al di là della soglia del 3-sigma tipicamente richiesto per essere preso sul serio, ma a corto di 5 sigma che viene a volte utilizzato in campi come fisica delle particelle.

Che preoccupa Jewitt, che ha visto un sacco di risultati a 3 sigma sparire prima.

Riducendo la dozzina di oggetti esaminati dal Sheppard e Trujillo a sei per la loro analisi, Batygin e Brown hanno indebolito la loro richiesta, dice. "Mi preoccupa che la constatazione di un unico nuovo oggetto che non è nel gruppo avrebbe distrutto l'intero edificio," dice Jewitt, che è alla UC Los Angeles. "E 'un gioco di bastoni con solo sei bastoni."



caratteristica:

Gli astronomi dicono che un pianeta delle dimensioni di Nettuno si annida invisibile nel sistema solare
(immagini) Wikimedia Commons; NASA / JPL-CALTECH;

A. CUADRA / SCIENZA; NASA / JHUAPL / SWRI;

(Diagramma) A. CUADRA / SCIENCE


A prima vista, un altro potenziale problema viene dalla NASA Widefield Infrared Survey Explorer ( WISE ), un satellite che ha completato un sondaggio di tutto il cielo alla ricerca di calore di nane brune - o pianeti giganti.

E 'escluso l'esistenza di un Saturn-o-più grande pianeta lontano come 10.000 AU, secondo uno studio 2013 da Kevin Luhman , astronomo alla Pennsylvania State University, University Park.

Ma Luhman osserva che se il Pianeta X è Nettuno dimensioni o più piccolo, come dicono Batygin e Brown, WISE avrebbe perso. Lui dice che c'è una piccola possibilità di rilevamento in un altro i dati di WISE fissati a lunghezze d'onda maggiori - sensibili alle radiazioni più fresco - che è stato raccolto per il 20% del cielo.

Luhman sta ora analizzando tali dati.

Anche se Batygin e Brown possono convincere altri astronomi che il Pianeta X esiste, si trovano ad affrontare un'altra sfida: che spiega com'è andata a finire così lontano dal sole. A tali distanze, il disco protoplanetario di polveri e gas è probabile che sia stato troppo sottile per alimentare la crescita pianeta.

E anche se il Pianeta X ha fatto ottenere un punto d'appoggio come planetesimi, si sarebbe mosso troppo lentamente nella sua vasta, orbita pigro per aspirare il materiale sufficiente per diventare un gigante.

Invece, Batygin e Brown propongono che il Pianeta X formato molto più vicino al sole, insieme a Giove, Saturno, Urano e Nettuno. I modelli al computer hanno dimostrato che il sistema solare era un tavolo da biliardo tumultuoso, con decine o addirittura centinaia di blocchi di costruzione planetari delle dimensioni della Terra rimbalzare.

Un altro pianeta gigante embrionale avrebbe potuto facilmente formata lì, solo per essere avviato verso l'esterno con un calcio gravitazionale di un altro gigante gassoso. E 'difficile da spiegare perché Pianeta X non ha fatto né anello indietro intorno al punto di partenza o di lasciare il sistema solare del tutto.

Ma Batygin dice che il gas residuo nel disco protoplanetario potrebbe aver esercitato sufficiente trascinare per rallentare il pianeta appena sufficiente per poter risolvere in un'orbita distante e rimangono nel sistema solare.

Che poteva accadere se l'espulsione è avvenuta quando il sistema solare era tra 3 milioni e 10 milioni di anni, dice, prima di tutto il gas nel disco è stato perso nel vuoto.

Hal Levison , un dynamicist planetario presso il Southwest Research Institute di Boulder, Colorado, è d'accordo che qualcosa deve essere la creazione del Batygin allineamento orbitale e Brown hanno rilevato. Ma dice la storia delle origini che hanno sviluppato per il Pianeta X e la loro supplica speciale per una espulsione di gas rallentato aggiungere fino a "un evento a bassa probabilità."

Altri ricercatori sono più positivi.

Lo scenario proposto è plausibile, Laughlin dice. "Di solito cose come questa sono sbagliate, ma sono davvero entusiasta di questo", dice. "E 'meglio di un coin flip."

Tutto questo significa che il Pianeta X resterà nel limbo fino a quando non è effettivamente trovato.

Gli astronomi hanno alcune buone idee su dove andare a cercare, ma individuare il nuovo pianeta non sarà facile. Poiché gli oggetti in orbite molto ellittiche si muovono più veloce quando si trovano vicino al sole, pianeta X spende molto poco tempo a 200 AU. E se ci fosse in questo momento, Brown dice, sarebbe così brillante che gli astronomi probabilmente avrebbe già individuato esso.

Invece, Planet X è probabile che passare la maggior parte del suo tempo vicino all'afelio, lentamente trotto lungo a distanze tra i 600 ei 1200 AU.

La maggior parte dei telescopi in grado di vedere un oggetto debole a tali distanze, come il telescopio spaziale Hubble o il 10 metri telescopi Keck nelle Hawaii, hanno estremamente piccoli campi di vista. Sarebbe come cercare un ago in un pagliaio per scrutando attraverso una cannuccia.

Un telescopio può aiutare: Subaru , un telescopio di 8 metri alle Hawaii che è di proprietà da parte del Giappone.

E 'abbastanza zona di raccolta della luce per rilevare un oggetto così debole, accoppiato con un grande campo di vista - 75 volte superiore a quella di un telescopio Keck. Ciò permette agli astronomi di scansione vaste aree del cielo ogni notte.

Batygin e Brown stanno usando Subaru per cercare Planet X - e si stanno coordinando i loro sforzi con i loro concorrenti di un tempo, Sheppard e Trujillo, che si sono uniti alla caccia con Subaru.

Brown dice ci vorranno circa 5 anni per le due squadre per la ricerca la maggior parte della zona in cui il Pianeta X potrebbe essere in agguato.



L'8 metri Subaru Telescope in cima a Mauna Kea alle Hawaii

ha un ampio campo visivo - permettendogli

per la ricerca in modo efficiente per Pianeta X.
Subaru Telescope, NAOJ

Se la ricerca filtra fuori, quale dovrebbe essere il nuovo membro della famiglia del sole si chiama?

Brown dice che è troppo presto per preoccuparsi di questo e scrupolosamente evita offrendo suggerimenti. Per il momento, lui e Batygin stanno chiamando 'Planet Nine' (e, per l'anno passato, in modo informale, Planet Phattie - 1990 slang per "cool").

Brown osserva che né Urano né Neptune - i due pianeti scoperti in tempi moderni - ha finito per essere stato nominato dai loro scopritori, e pensa che questo è probabilmente una buona cosa.

E 'più grande di una sola persona, dice: "E' un po 'come trovare un nuovo continente della Terra."

Egli è sicuro, tuttavia, che il Pianeta X - a differenza di Pluto - merita di essere chiamato un pianeta .

Qualcosa le dimensioni di Nettuno nel sistema solare? Non anche chiedere ... "Nessuno sosterrebbe questo, nemmeno a me."

UN SACCO DI BUGIE CI SONO IN QUESTO POST! .....PARLANO COSI' PER NON ALLARMARE LE PERSONE,SANNO BENISSIMO CHE IL PIANETA X E' DAVANTI AL SOLE.DANIELE

Fonte: Skywatch Media News

http://www.bibliotecapleyades.net/hercolobus/esp_hercolobus_113.htm

Nessun commento:

Posta un commento