paesi della NATO hanno lanciato le prime esercitazioni di una grande esercitazione militare in Polonia in un momento in cui le nazioni europee sono alla ricerca di forti garanzie di sicurezza in mezzo a crescenti preoccupazioni per la Russia.
Le frese, parte di un esercizio nome in codice Anakonda-16, ha avuto inizio il Martedì e coinvolgerà circa 31.000 soldati dalla Polonia, Stati Uniti e altri 17 paesi membri della NATO e da cinque nazioni partner.
Decine di aerei da combattimento e le navi sono dovuti a prendere parte alla manifestazione di 10 giorni, insieme a 3.000 veicoli. Gli Stati Uniti si prevede di fornire il più grande contingente di truppe straniere.

NATO: Guardiano di pace o di bullo bellicosa?
La Russia ha condannato l'esercizio, dicendo che la presenza delle truppe della Nato vicino ai suoi confini è una minaccia per la sua sicurezza.
Questo esercizio "chiaramente non contribuisce a creare un'atmosfera di fiducia e sicurezza nel continente", ha detto il portavoce del presidente russo Vladimir Putin Dmitry Peskov nei commenti effettuati dalla notizia agenzia statale TASS.
La dimostrazione di forza arriva in un momento in cui i rapporti tra Mosca e l'Occidente hanno colpito un livello basso Guerra Fredda a causa di annessione della Russia della penisola ucraina di Crimea e il suo sostegno separatisti in Ucraina orientale.
Tuttavia Segretario generale della NATO Jens Stoltenberg ha cercato di minimizzare i timori della Russia chiedono riferendosi ad esso come "il nostro più grande vicino di casa".
"Dobbiamo mettere in relazione alla Russia e dobbiamo lavorare con la Russia."
annessione di Mosca di Crimea nel 2014 ha scatenato l'ansia nella regione, e l'Estonia, la Lettonia e la Lituania hanno chiesto l'alleanza di espandere la propria presenza sul loro territorio come deterrente.
Nel mese di luglio, i leader della NATO prenderà in considerazione nel corso di un vertice a Varsavia se distribuire battaglioni in Polonia e nei paesi baltici - paesi che una volta erano parte dell'Unione Sovietica - come parte della loro risposta alle azioni della Russia.
Il Cremlino nega con forza avere alcuna intenzione di attaccare i paesi baltici, ma ha spesso detto che si sente sono diventati un aggressivo "kernel russophobic" spingendo la NATO verso un percorso coerente anti-russa.


Putin schiera truppe al confine ucraino in risposta alle esercitazioni NATO in Polonia, dove migliaia di soldati continuano a visualizzare le competenze militari di inviare avvertimento alla Russia


Fonte:https://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=http://www.aljazeera.com/news/2016/06/nato-launches-military-drills-poland-160607101751204.html&prev=search