domenica 14 febbraio 2016

: Esercito turco entra Siria



Road To World War III: esercito turco entra Siria Dopo seconda giornata di Shelling Come Aerei militari sauditi Arrivo
Inviato da Tyler Durden su 2016/02/14 09:43 -0500



Aggiornamento: I rapporti indicano l'esercito turco ha attraversato il confine con la Siria.

"Il governo siriano afferma forze turche si credeva di essere tra 100 uomini armati, si legge entrato Siria su Sabato, accompagnati da 12 pick-up montato con mitragliatrici pesanti, in un'operazione di fornitura in corso per gli insorti che combattono Damasco", riferisce Reuters . "L'operazione di fornitura di munizioni e armi sta continuando attraverso il valico di Bab al-Salama alla zona siriana di Azaz", dice il governo di Assad.

Nel frattempo, poiché tutto ciò che sarebbe necessario per scatenare una guerra in piena regola è per alcuni russo per essere spazzato inaspettatamente, eventi come questo non ispirano molta fiducia nel siriana "cessate il fuoco":

Sabato scorso, il mondo geopolitica è rimasto scioccato quando la Turchia ha cominciato a bombardare Aleppo, dove l'opposizione siriana ha la sua schiena contro il muro di fronte a un anticipo aggressiva da parte di Hezbollah e l'IRGC supportato, ovviamente, da attacchi aerei russi.

A dire il vero, tutti sapevano Ankara e Riad avrebbero dovuto fare qualcosa di veloce se volevano preservare la ribellione. Loro delegati vengono arrotolate rapidamente dall'esercito di Hassan Nasrallah e Juggernaut forza aerea di Vladimir Putin. Ma pochi si aspettavano l'escalation sarebbe arrivato così in fretta.

Ma Recep Tayyip Erdogan è imprevedibile (basta chiedere al pilota sopravvissuto solitario del Su-24 Turchia abbattuto in novembre) e questo fine settimana, ha deciso che non c'è tempo come il presente, quando si tratta di iniziare la terza guerra mondiale.

Ufficialmente, la Turchia dice che è a bombardare le posizioni curde in Siria per legittima difesa. E 'tutta una questione di sicurezza dei confini contro ostili, Ankara dice. Naturalmente l'idea che il YPG sono impostati per invadere la Turchia è risibile. I curdi siriani hanno ottenuto abbastanza spazio nel proprio paese a dichiarare un proto-stato autonomo, e non hanno bisogno aspirano a catturare territorio turco.

Ma per Erdogan, che è proprio questo il problema. Ankara teme guadagni del YPG potranno incoraggiare il PKK militare e l'HDP politico e le elezioni dello scorso giugno indicano chiaramente che un minoranza curda incoraggiato ha il potere di scuotere la scena politica.

E così, la Turchia è impostato per portare la lotta alla Siria in nome della lotta contro "terroristi", che per Erdogan, significa sradicare i curdi. Come abbiamo notato il Sabato, la sfida per Ankara e Riyadh è questo: in qualche modo, la Turchia e l'Arabia Saudita hanno bisogno di capire come girare un attacco alla YPG e uno sforzo per salvare l'opposizione ad Aleppo come un'operazione anti-ISIS, anche se ISIS non ha una grande presenza nella zona.

Incredibilmente, la Turchia sembra meno preoccupato per le ottiche di quanto pensassimo. In breve, Erdogan sembra come se lui è disposto a entrare semplicemente la guerra con il pretesto che la Turchia ha bisogno di ripristinare il YPG che, si sta ricordato esplicitamente sostenuta dagli Stati Uniti.

In un modo che abbia senso. Non si può benissimo sgranare Aleppo e utilizzare ISIS come una scusa. La presenza del gruppo non è abbastanza grande nella zona. Ma cosa si può fare è dire "il PKK sono terroristi, stanno alleato con il YPG che sono in Aleppo, e quindi, abbiamo bisogno di sborsare Aleppo."



(Quartiere di Saif al Dawle di Aleppo)

Mettere in termini più semplici possibili, ciò che Erdogan sta realmente facendo sta cercando di riaprire le linee di rifornimento chiuse da Russia e Iran con l'annientamento di forze curde che dominano il confine settentrionale con la Turchia.

Il bombardamento ha continuato Domenica. "L'esercito turco ha bombardato posizioni detenute da parte delle milizie curdo-backed nel nord della Siria per il secondo giorno di Domenica, uccidendo due combattenti", riporta Reuters , citando l'Osservatorio siriano certamente discutibile per i diritti umani. Il YPG controlla quasi tutti frontiera settentrionale della Siria con la Turchia, ed è stato uno stretto alleato degli Stati Uniti nella campagna contro Stato islamico in Siria, ma Ankara vede il gruppo come estensione del Partito dei lavoratori del Kurdistan (PKK), che ha condotto una rivolta di tre decade-vecchio per l'autonomia nel sud-est della Turchia. "

Jaysh al-Thuwwar, un gruppo alleato ha messo in guardia la Turchia contro ulteriori attacchi, dicendo che se il paese "ha obiettivi nella nostra cara nazione, noi difenderemo la nostra terra e il nostro popolo, e vederlo come un partito ostile". Ancora una volta, questo viene dagli stessi gruppi gli Stati Uniti stanno apertamente di sostegno con le braccia e la forza aerea. Quindi non opposizione alla CIA-sponsorizzato. La Turchia sta bombardando combattenti che hanno letteralmente il gioco di chiamare in attacchi aerei degli Stati Uniti da aerei da guerra che, in un 'ironia delle ironie, stanno volando da Incirlik, la base aerea turca.

E a proposito di Incirlik, i sauditi stanno muovendo in posizione.

Testimoniare il Regno dell'Arabia Saudita durante le prossime ore l'arrivo delle truppe che partecipano alla esercitazione militare più grande e più importante nella storia della regione, "Raad nord," nella città King Khalid Military Hafr al-Batin nel regno settentrionale sarà attuato esercizio che è la più grande manovra militare in termini di numero di paesi, con la partecipazione di 20 arabi, paese islamico e accogliente, oltre alle forze scudo Penisola, e questi paesi sono: Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Giordania, Bahrain, Senegal, Sudan, Kuwait, Maldive, Marocco, Pakistan, Ciad, la Tunisia, la luna, Gibuti, Oman, Qatar, Malesia, Egitto, Mauritania, Mauritius, oltre alle forze scudo penisola. Isole costituiscono Raad nord, la più grande esercitazione militare nel suo genere in termini di numero di paesi partecipanti, e militare qualità attrezzature di armi e attrezzature militari diverse e sofisticate, tra cui aerei da combattimento provenienti da diversi modelli di riflettere l'ampio spettro quantitativo e qualitativo, che spettacolo lui quelle forze, come pure la partecipazione di una vasta gamma di artiglieria e carri armati, fanteria e sistemi di difesa aerea, forze navali, in una simulazione del più alto livello di massima allerta per gli eserciti dei paesi 20 di partecipazione.

Esercizio Raad Nord rappresenta un chiaro messaggio ai fratelli sauditi e fratelli e amici dei paesi partecipanti posizione unitaria per affrontare tutte le sfide e per mantenere la pace e la stabilità nella regione, oltre che l'enfasi su molti degli obiettivi, il tutto in piena disponibilità cerchio e mantenere la pace e la sicurezza della regione e del mondo.

Gli analisti dicono che l'esercizio Raad Nord conferma che i leader dei paesi partecipanti, sono pienamente in linea con la visione del Regno dell'Arabia Saudita nella necessità di proteggere la pace e la stabilità nella regione.

Un sacco di parole per dire questo: "Stiamo flessione i muscoli sulla strada per invadere la Siria".

"Quello che è presente ora è il velivolo che fanno parte delle forze saudite," Brigadiere Generale Ahmed al-Asiri ha detto ad Al Arabiya News Channel di Domenica, che fa riferimento alla presenza saudita a Incirlik. "Il regno è pronto a partecipare ad attività di terra che la coalizione (contro ISIS) può accettare di svolgere in Siria", ha aggiunto.

Ricordate, la Turchia anche bombardato l'esercito siriano Sabato.

"Artiglieria turca ha bombardato territorio siriano, il targeting posizioni curdi siriani e le posizioni dell'Esercito araba siriana," SANA agenzia di stampa ha riferito, citando una lettera da Damasco alle Nazioni Unite. Aspettatevi quegli attacchi di continuare nel nome di "autodifesa".

Nel frattempo, i russi non sono cedimento. Aleppo verrà recuperata e che, come si suol dire, è che.



"La Russia è determinata a creare fatti sul terreno, e quando hanno compiuto questo, allora inviterà l'Occidente per combattere un nemico comune, questo è ISIS," Norbert Roettgen, capo della commissione affari esteri del Parlamento tedesco dice: sottolineando la nostra tesi che la Russia è determinata a negoziare da una posizione di forza assoluta. "Cerchiamo di essere chiari su ciò che questo accordo fa. Permette aggressione della Russia su Aleppo proseguire per un'altra settimana," esclamò John McCain. "Putin non è interessato ad essere il nostro partner. Vuole puntellare il regime di Assad, che vuole stabilire la Russia come grande potenza nel Medio Oriente, vuole usare la Siria come un esercizio di fuoco in tempo reale i militari modernizzazione della Russia."

Destra. E l'America è apparentemente impotente a fermarlo.

Nel breve periodo, l'unica domanda ora è questa: quanto tempo ci vorrà prima che la Turchia o l'Arabia Saudita uccide un combattente di Hezbollah o di un generale dell'IRGC?

O peggio: cosa succede quando un russo finisce morti per mano dei poteri sunniti della regione? Media:

Nessun commento:

Posta un commento