mercoledì 2 dicembre 2015

Trovato: il corpo del re degli Anunnaki.

Trovato: il corpo del re degli Anunnaki, 12.000 anni fa e interamente intatto

Martedì 1 Dicembre, 2015 19:52

L'eccezionale scoperta: il corpo del re degli Anunnaki per 12.000 anni completamente intatto
Questa scoperta è fatto completamente a caso, nella primavera del 2008, e se sappiamo che è successo è senza dubbio grazie ai media russi, e Premsa televisione. Questo si verifica in Kurdistan, Iran, un paese piuttosto chiusa al mondo, almeno nel mondo occidentale, ma ha buone relazioni con la Russia.
Anche se nascosto fino ad oggi, 2015, siamo riusciti a sapere da ciò che è pubblicato dalla stampa russa (grazie Google Traduttore), che la scoperta si verifica in un lavoro, quando scavando il terreno per fare le fondamenta di una casa. Poi apparirà un mausoleo che contiene tre bare, e dopo gli scavi più concise, uno strato di terreno contenente i resti di un'antica civiltà e le rovine di una città
Con lo strato in cui è stato trovato, ma anche grazie ai reperti trovati all'interno, gli archeologi hanno determinato che il monumento e la città sono stati costruiti A volte tra 10 000 e 12 000 anni, una data rapidamente esame da parte delle autorità islamiche dopo la pubblicazione della trovando nella stampa russa, le autorità iraniane pubblicamente ha detto che le rovine avevano un tempo di 850 anni, che ovviamente non corrisponde ai fatti ed è, ancora una volta, una menzogna ufficiale. 
Delle tre sarcofagi trovati nel mausoleo, abbiamo solo prove video dei primi due. Non sappiamo nulla del terzo, o il loro contenuto, o chi era dentro.
.

L'eccezionale scoperta: il corpo del re degli Anunnaki per 12.000 anni completamente intatto

 parte 2

Come si può vedere, è molto difficile dal video per determinare l'altezza della persona, che non sembra essere un gigante, anche se sembra essere molto elevata. Indossa una corona, suggerendo che era il sovrano della città, e fu sepolto, come vedremo in seguito, con il suo assistente, il che mi fa concludere che nel terzo sarcofago dovrebbe avere la sua moglie, la regina. Ci sono monete d'oro poste sulle occhi del re, che è un'abitudine ben attestata dell'antichità: prima spinta alla menzogna ufficiale che le rovine sono del XII secolo. Osserviamo le caratteristiche del Caucaso, ma la pelle di rame: le singole parti secondo sarcofago queste stesse caratteristiche. Siamo leader ornamenti in oro con pietre preziose indovinare ma trovo strano. 
Questi ornamenti portano un cuneiforme che non riesco a identificare, ma che è stato tradotto, in quanto, come vedremo in seguito, ci danno il nome del secondo uomo trovato nel secondo sarcofago e di come la sua professione mago. Il sarcofago reale sembra essere rivestito con oro o un metallo che assomiglia a lui, e  
nei pressi del monarca può vedere una cassa d'oro tempestato di gemme strane, lo 
stesso di quelle che si trovano adornano il re, dico strano perché mi sembra di essere luminescente. 
Passiamo ora al contenuto del secondo sarcofago, che a sua volta contiene un gigante:  
Un fenomeno interessante nel cielo. Cos'è?

Nessun commento:

Posta un commento