lunedì 19 ottobre 2015

Che cosa è la Kundalini.




Che cosa è Kundalini e come il processo di risveglio della Kundalini accadere?

1. Quali sono i sistemi di energia sottile del corpo?

L'universo è sostenuto da sola presenza di Dio. Secondo il Sentiero della Kundalini, l'energia di Dio che viene utilizzata in corsa (ad esempio, la creazione, mantenimento e distruzione) dell'universo è la coscienza divina (Chaitanya). Rispetto ad una persona, questa coscienza divina è noto come Chetana ed è quella parte di energia di Dio necessaria per il funzionamento di un essere umano.

Questo c hetana è di due tipi e, a seconda del suo stato di attività, assume due nomi diversi.
Attivo c hetana - conosciuto anche come l'energia vitale (prana - shakti). L'energia vitale sostiene e dà energia al corpo lordo (sthūladēha), mente (manodēha), l'intelletto (kāraṇdēha) e sottile-ego (mahākāraṇdēha). E 'distribuito attraverso i canali energetici sottili noti come Nadi. Questi canali energetici sono prevalenti in tutto il corpo e la fornitura di energia alle cellule, nervi, arterie, linfa ecc consultare l'articolo - che cosa stiamo composto da?
Non attivo c hetana - che è noto come il Kundalini. Questo Kundalini giace dormiente in una persona fino a risvegliato come descritto nei metodi indicati.

Lo schema seguente mostra la distribuzione del sottile-energia totale per l'energia vitale e la Kundalini di crescita spirituale.


2. Qual è la Kundalini utilizzato per?

Il Kundalini o non attiva c hetana è usato principalmente per la crescita spirituale. Non viene utilizzato per, né partecipa, funzionamento corporeo giorno per giorno.
3. Come risvegliare la Kundalini?

Kundalini risveglio avviene attraverso la pratica spirituale o il trasferimento di energia spirituale.
^ Top
3.1 risveglio della Kundalini attraverso la pratica spirituale

Questo include le pratiche che rientrano percorsi spirituali generiche a Dio come ad esempio il percorso di azione (karmayoga), Percorso della Devozione (Bhaktiyoga), Percorso della Rigore intenzionale (Hathayoga) e il percorso della grazia del Guru (Gurukrupāyoga). Le pratiche nel percorso di Rigore deliberata includono il celibato, esercizi di respirazione (p rāṇāyām) e esercizi yoga e altre pratiche spirituali.

Alcune persone cercano di forzare il risveglio della Kundalini da sforzi attraverso il percorso di Rigore intenzionale. Tuttavia, questo può portare ad effetti deleteri. Alcuni possono anche diventare folle da esso.
3.2 Trasferimento di energia

Shaktipātyoga o shaktipat si riferisce al conferimento di energia spirituale su una persona da un'altra cioè principalmente un Guru / spiritualmente persona evoluta al discepolo Shaktipat può essere trasmesso con una parola sacra o mantra, o per uno sguardo, il pensiero o toccare -. L'ultima di solito per il chakra del mid-brow (Ādnyā - chakra) del destinatario. E 'considerato un atto di grazia dal Guru a un discepolo meritevole. Questo trasferimento di energia si avvia il risveglio della Kundalini.

Dopo che si risveglia, il tasso a cui la Kundalini sale dipende da sforzi continui e sempre crescente del discepolo di pratica spirituale.
3.3 modo consigliato per risvegliare e canalizzare la Kundalini

Qualunque sia il percorso spirituale, quando vi è la crescita spirituale si alza la Kundalini. SSRF consiglia pratica spirituale regolare secondo i sei principi di base della pratica spirituale per aiutare risvegliare la Kundalini naturalmente. Qui non manifesto Guru Principio o il Principio Insegnamento di Dio si risveglia la Kundalini. Come è risvegliato dalla grazia del Guru allora viaggia automaticamente verso l'alto e trasforma il ricercatore spirituale.

D'altra parte, se è spinta su un cercatore come in s haktipat, cioè quando qualcuno viene improvvisamente dato un eccesso di energia spirituale, mentre l'esperienza è molto coinvolgente e può essere quasi assuefazione, solo sempre crescenti quantità di pratica spirituale sia a un livello qualitativo e quantitativo assicurare che il continuo grazia del Principio Guru conduce il Kundalini sulla strada giusta e rafforza la fede del ricercatore.

Per comprendere meglio questo prendiamo l'aiuto di un'analogia.
Impiegando sforzi quelli in pratica spirituale regolare è come lavorare duro e quindi accumulare una fortuna
Risvegliare la Kundalini dal trasferimento diretto di energia è come nascere di un miliardario in cui il padre fornisce il figlio con denaro immediato.

Fuori dei due, dopo aver guadagnato la ricchezza (ricchezza spirituale) attraverso mezzi guadagnati duri è sempre un più sostenibile e un'opzione più sicura per la crescita futura.
3.4 Gli aspetti chiave della Kundalini

Come il cuore è il centro principio (organo) del sistema circolatorio e il cervello del sistema nervoso, in modo simile al sistema di energia sottile ha vari centri (chakra), canali e condotti.

Ci sono 72.000 sottili canali. Di questi canali, i tre principali sottili canali sono:
Sushumnānāḍī, cioè, il canale centrale che si estende dalla base della colonna vertebrale alla sommità della testa,
Pingala nadi o Sūryanāḍi (canale solare), cioè, il canale che corre a destra del ushumnanadi S, e la
Nadi IDA o del Chandranāḍī (canale di luna), vale a dire, il canale che corre a sinistra della S ushumna Nadi.



L'energia vitale viene trasmessa nel corpo attraverso il canale di Sun e il Canale Luna e gli altri piccoli canali. I supplenti flusso dell'energia vitale tra il canale Sole e Luna. Canale

La Kundalini è l'energia spirituale e si trova generalmente in sospeso, arrotolato alla base della ushumnanadi S per una persona media. Attraverso la pratica spirituale che comincia a salire dalla base della spina dorsale attraverso la ushumnanadi S a destra fino alla parte superiore della testa. Mentre lo fa, la Kundalini si risveglia ognuno dei chakra lungo la strada.

Come la Kundalini passa ogni chakra lungo il ushumnanadi S, c'è un sottile, valvole sottile che ha bisogno di far passare ad ogni chakra per fare il suo viaggio in avanti verso l'alto. In quanto mantiene spingendo attraverso la parete vi è talvolta un aumento della quantità di energia spirituale dal ushumnanadi S in quel chakra. Avere un posto dove andare, a volte scorre attraverso le circostanti sottili condotti e si converte in energia V ital (Prana - shakti). Per tale periodo di tempo, l'interessato può verificare una attività intensa associata a quella zona. Per esempio un aumento di energia vitale o energia vitale in tutto il chakra sacrale (Swādhishṭhān - chakra) zona in grado di produrre un impulso sessuale intensificata.

Come discusso in precedenza, la Kundalini sale attraverso la pratica spirituale indipendentemente dal percorso. Tuttavia, il quadro di riferimento potrebbe cambiare in termini di come quel Sentiero di Dio percepisce. Per esempio, quando la Kundalini passa il chakra del cuore (Anahat - chakra):
Secondo il sentiero della devozione del ricercatore si dice che abbia raggiunto uno stato di palese emozione rituale spi (Bhav).
Tuttavia per quanto riguarda il percorso di conoscenza di un ricercatore comincia a sperimentare la coscienza divina.
Secondo un articolo del 1985 da David T. Eastman in Yoga Journal, alcuni dei segni più comuni e sintomi di un Kundalini risvegliata includono:
Scatti involontari, tremori o agitazione
Caldo intenso, tanto più che l'energia è sperimentata passando attraverso i chakra
Pranayama spontanei, asana, mudra e bandha
Visioni o suoni, a volte associati a un particolare chakra
Intense sensazioni di piacere
Epurazioni emozionali in cui particolari emozioni diventano dominanti per brevi periodi di tempo.

Rif: Kundalini, Wikipedia.org, settembre 2010

Nota da SSRF Editor: si tratta di effetti che sono più visti in Shaktipat come mezzo per risvegliare la Kundalini. Cercatori gravi per la crescita spirituale, devono essere consapevoli del fatto che, mentre queste esperienze sembrano molto tangibile e attraente, sono risultati solo preliminari e le esperienze a causa del repentino trasferimento di energia spirituale, e non fare in alcun modo rappresentare la fine a se stessa di pratica spirituale o di allineamento con lo scopo della vita.

Nessun commento:

Posta un commento