mercoledì 28 ottobre 2015

Centinaia dei rifugiati in Germania "Misteriosamente scomparsi.


Centinaia dei rifugiati in Germania "Misteriosamente scomparire"; Enti Locali Clueless dove sono
Mercoledì 28 Ott, 2015 05:39



Nell'ultima, e più bizzarra eppure, svolta nella crisi dei rifugiati in Europa almeno settecento dei circa 4.000 richiedenti asilo che erano stati inizialmente alloggiati da parte dello Stato tedesco della Bassa Sassonia hanno "misteriosamente scomparso", secondo un sondaggio della Neue Osnabrücker Zeitung (NOZ).

Dato che molti dei profughi non erano stati ancora registrati, della Germania The Local rapporti, non si sa nulla su chi sono o dove avrebbero potuto andare; questo ha lasciato alle autorità locali nella scomoda posizione di essere completamente all'oscuro su chi e dove attualmente può essere trovato.

In un centro per rifugiati a Lingen, il membro locale del parlamento alzato per una visita il Sabato per scoprire che oltre la metà dei 212 profughi portato al centro aveva già lasciato.



Timo Frers, portavoce per la città di Delmenhorst, ha detto che i rifugiati non sanno dove sono presi dopo il loro arrivo in Baviera. "La maggior parte delle volte non sanno dove sono. Recentemente abbiamo messo su una mappa di Germania in modo che possano orientarsi ", Frers ha detto al locale.

Secondo Sputnik, alcuni hanno ipotizzato che gli immigrati sono partiti dalla provincia prevalentemente rurale a uno ricongiungersi con i loro parenti o per cercare i luoghi più attraenti in cui stare altrove in Germania o anche all'estero, secondo il locale. Altri indicano i guasti di fornire un alloggio adeguato per i rifugiati.

Aggiunge il locale che il ministero federale del Lavoro è ora stima che ben 300.000 dei rifugiati che arrivano in Germania nel 2015 si recherà ad altri paesi, anche se non è chiaro esattamente dove considerando che era il desiderio della Germania di accogliere i rifugiati con le mani aperte è quello che partì una crisi che sta scuotendo tutta l'Europa, e ha spinto popolarità rating della Merkel a 4 minimi dell'anno.

I politici locali sono furiosi: "Angelika Jahn, un portavoce per l'Unione cristiano-democratica (CDU) in Bassa Sassonia, ha descritto la situazione come" inaccettabile "dire NOZ che i profughi devono essere registrati immediatamente all'arrivo. Ma altri indicavano carenze nel sistema di alloggiamento dei rifugiati ".

Di conseguenza, la rabbia si sta riversando verso la gente comune anche: "In Freiberg in Sassonia la domenica sera manifestanti ha cercato di fermare i richiedenti asilo che raggiungono un centro profughi. I manifestanti hanno cercato di fermare un autobus con i rifugiati di guidare a valle della strada mettendo in scena un sit-in.


Alcune persone hanno gettato le mele in autobus, mentre altri partì petardi, la Süddeutsche Zeitung.

Circa 50 contro-manifestanti anche alzato a l'anti-rifugiati sit-in e ci sono stati tesi verbali stand-off tra i due gruppi, anche se la polizia ha confermato la situazione non degenerare in violenza. "

Nel frattempo, in Mecklenberg-Pomerania occidentale, due i politici locali sono stati minacciati da persone con presunti motivi di estrema destra, riporta il Amburgo Abendblatt.

Patrick Dahlemann del Partito socialdemocratico (SPD) aveva la sua auto ha attaccato con acido butirrico. La sostanza chimica maleodorante è stato versato sul suo veicolo.

Sulla sua pagina di Facebook Dahlemann ha detto che non sarebbe stato intimidito nei suoi sforzi per promuovere una "una vera e propria cultura dell'accoglienza" nel cattivo stato nord-orientale.

E con la xenofobia lentamente in aumento, gli elementi di estrema destra stanno muovendo: "Nel frattempo in Mecklenberg-Pomerania occidentale, due i politici locali sono stati minacciati da persone con presunti motivi di estrema destra, riporta il Amburgo Abendblatt".


Patrick Dahlemann del Partito socialdemocratico (SPD) aveva la sua auto ha attaccato con acido butirrico. La sostanza chimica maleodorante è stato versato sul suo veicolo.

Sulla sua pagina di Facebook Dahlemann ha detto che non sarebbe stato intimidito nei suoi sforzi per promuovere una "una vera e propria cultura dell'accoglienza" nel cattivo stato nord-orientale.

Collega di partito Susann Wippermann anche subito minacce quando uno sconosciuto ha scritto "traditore della nazione" sulla sua auto parabrezza.

Questo segue un avvertimento la scorsa settimana presso l'Ufficio Federale di Investigazione (BKA), che ha avvertito che i politici che sostengono i rifugiati affrontano maggiore pericolo di attacchi da parte di gruppi di estrema destra. All'inizio di ottobre Colonia sindaco Henriette Reker è stato accoltellato durante la campagna elettorale per l'elezione da parte di un aggressore con motivi anti-rifugiati autodichiarazioni.

Che cosa sarebbe più inquietante è che se uno o più degli "scomparsi" rifugiati dovesse riapparire in una capacità violenta altrove in Germania, o in Europa, portando a spargimenti di sangue o di vittime. A quel punto la repulsione contro l'invasione migrante sarà sicuramente overflow che porta ad una molto più grande crisi, si basa su etnia e l'ideologia, di ogni altra cosa il "nuovo", "uniti" L'Europa ha sofferto ma che lascia trasparire quanto poco in Europa è effettivamente cambiato in degli ultimi 100 anni.

NE AVRANNO FATTO WURSTEL .HA..HA .Karonte

Nessun commento:

Posta un commento